Provincia autonoma di Trento

Qualificazione delle amministrazioni aggiudicatrici

Con delibera n. 94 del 30 gennaio 2020  in attuazione dell'art. 36 ter 1, comma 2 bis l.p. 23/1990 la Giunta provinciale ha istituito il sistema di qualificazione delle amministrazioni aggiudicatrici 

Il sistema di qualificazione è finalizzato a garantire un decentramento delle competenze presso ciascuna amministrazione aggiudicatrice, attraverso l’attestazione delle capacità delle stesse di programmare, svolgere ed eseguire secondo criteri di qualità, efficienza, tempestività, correttezza e professionalità l’insieme delle attività che caratterizzano il processo di affidamento di lavori, servizi e forniture.

Al fine di ottenere la qualificazione l’amministrazione aggiudicatrice dovrà essere in possesso dei requisiti indicati dalla citata Delibera. 

La Giunta ha previsto un periodo transitorio di ventiquattro mesi decorrenti dal 30 marzo 2020 durante il quale, in deroga al quadro di competenze indicato dall’art. 36 ter 1 della L.P. n. 23/1990, ciascuna amministrazione aggiudicatrice potrà svolgere autonomamente le procedure per l’affidamento di contratti pubblici aventi ad oggetto servizi, forniture o lavori.

La qualificazione verrà rilasciata da una Commissione di Valutazione istituita in seno alla Provincia (AUDIT), che provvederà alla verifica della sussistenza dei requisiti prescritti in capo all’amministrazione aggiudicatrice istante al termine del periodo transitorio.

Fino al 31.08.2021 è in corso il monitoraggio dell'attività delle amministrazioni aggiudicatrici nel periodo transitorio. 

 

DOCUMENTAZIONE UTILE AL MONITORAGGIO

FAQ 

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informativa cookiescookies